Attenzione alle verdure dell’orto! La donna mangia le zucchine e si avvelena quasi fatalmente

Le zucchine erano originariamente un regalo del giardino di un amico, ma alla fine si sono trasformate in un vero incubo per Elke Frahm.

Il 78enne era fin troppo felice di accettare le verdure coltivate in casa non trattate.

Ma quando l’ha mangiata, ha dovuto essere curata in ospedale per tre giorni dopo.

Già durante il taglio della terza zucchina per la zuppa prevista, la donna ha notato il sapore amaro, che non è scomparso nemmeno dopo la sbucciatura.

“Quando ho provato un altro pezzo, aveva ancora un sapore straordinariamente amaro”, afferma Elke Frahm della “Schleswig-Holsteinische-Landeszeitung”.

Anche se ha deciso di non usare le zucchine nella sua zuppa, era già troppo tardi. Nel pomeriggio il pensionato soffriva già di forti dolori addominali, diarrea sanguinolenta e doveva vomitare.

Tutti i sintomi indicavano un’intossicazione alimentare. Un vicino le ha quindi consigliato di consultare un medico e alla fine l’ha portata al vicino ospedale.

Elke Frahm è stata visitata e curata in regime di ricovero per tre giorni. Il risultato: avvelenamento da cucurbitacina. eIn realtà, la cucurbitacina, sostanza amara, è già stata ricavata da piante di zucca come cetrioli e zucchine. Ma ancora e ancora capita che gli ortaggi da coltivazione privata sviluppino la sostanza e diventino così pericolosi per il consumo.

Il pericolo: se il veleno entra nel corpo, dissolve la mucosa nel tratto gastrointestinale e può persino portare alla morte.

Un caso simile a quello di Elke Frahm ha suscitato scalpore nel 2015 quando un uomo di 79 anni ha contratto un’intossicazione alimentare da una zucchina che aveva coltivato lui stesso. Tuttavia, l’uomo non è sceso così alla leggera e ha ceduto all’avvelenamento da cucurbitacina.

Come riconoscere una zucchina velenosa

Per non correre il rischio di subire la stessa sorte del 78enne, dovresti evitare urgentemente di mangiare zucchine amare, cetrioli o zucche.

Anche l’Ufficio federale per la valutazione dei rischi mette in guardia contro il consumo di verdure amare, soprattutto se provengono da coltivazioni private.

Non puoi individuare immediatamente una zucchina velenosa dall’esterno. Dovresti almeno stare attento se sai che le verdure provengono da coltivazioni private.

Se non ha una buccia liscia e lucida ma sembra più una zucca, dovrebbe suonare un campanello d’allarme. In definitiva, tuttavia, solo un test del gusto e dell’olfatto fornisce sicurezza. Se una zucchina ha un odore forte o ha un sapore amaro o non commestibile, dovresti assolutamente tenere le mani lontane da essa.

Dovresti prestare attenzione a questo quando pianti le zucchine

Affinché le zucchine del tuo giardino non rappresentino un pericolo per te e per gli altri, dovresti usare semi disponibili in commercio. Soprattutto i giardinieri che piantano zucche (come le zucchine) vicino alle zucchine ornamentali rischiano di riportare la sostanza amara nella verdura incrociando di nuovo.

Perché i semi appena ottenuti possono essere un ibrido “selvaggio” che contiene un’alta percentuale della sostanza amara tossica e trasforma le tue stesse verdure in veleno.

Questo articolo è apparso anche su Bunte.de.

Leave a Reply

Your email address will not be published.