Come coltivare gli avocado da soli?

Prima che la pianta di avocado possa crescere grande nel vaso di fiori, è consigliabile per far crescere le radici nell’acqua. È per questo che sei lì tre fiammiferi uniformemente distanziati lateralmente nel nocciolo dell’avocado in. Ora puoi appendere il nucleo sui fiammiferi sopra un bicchiere d’acqua. Il lato appuntito del nucleo è rivolto verso l’alto. Il terzo inferiore del nucleo dovrebbe essere coperto d’acqua.

Poiché l’avocado è di casa ai tropici, un luogo caldo e soleggiato (22-25 °C) è adatto per coltivare la pianta grande, come in un giardino. B. il davanzale. L’acqua dovrebbe essere cambiata regolarmente.

Dopo sei-otto settimane, il nucleo si apre e si formano i primi germogli. Allo stesso tempo, il nucleo inizia a formare radici.

L’ulteriore coltivazione in terriccio

Non appena si sono formate diverse foglie dopo alcune settimane, il nucleo di avocado può essere trapiantato in un ampio vaso di fiori. Solo le radici sono ricoperte di terra, in modo che gran parte del nucleo sia ancora visibile.

  • Inoltre, la pianta dovrebbe trovarsi in un luogo caldo e luminoso. In inverno, l’avocado resiste bene anche a temperature comprese tra 10 e 15 °C, ma non sopporta il gelo.
  • Il terriccio dovrebbe essere sempre leggermente umido, è così che la pianta si sente più a suo agio. Se il terreno è troppo umido, tuttavia, la pianta inizia rapidamente a formare muffe.
  • Per stimolare la crescita delle foglie, i germogli della pianta in vaso possono essere tagliati a circa 30 cm.

Raccogli gli avocado?

Sfortunatamente, probabilmente non ci sarà un raccolto di avocado sul davanzale. Questo richiede diversi anni e il superfood dovrebbe idealmente trovarsi in una serra dove il clima tropicale può essere simulato al meglio. Inoltre, il processo di impollinazione è molto complicato perché i fiori femminili e maschili non sono aperti contemporaneamente e non può verificarsi l’autoimpollinazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.