cotton fioc o no? Come pulire a fondo e in sicurezza le orecchie

Il cerume non ha un bell’aspetto e se fuoriesce dal condotto uditivo, viene percepito come sporco.

Per questo motivo, i consumatori amano utilizzare il cosiddetto “Q-Tip” per rimuovere il cerume in eccesso.

Tuttavia, i medici dell’orecchio, del naso e della gola lo sconsigliano espressamente.

Spiegano che qualsiasi tentativo di pulire il condotto uditivo, anche se solo con l’aiuto del mignolo, spinge solo il cerume più in profondità nel condotto uditivo.

Ma c’è una soluzione molto semplice per mantenere le orecchie pulite.

Il cerume protegge il condotto uditivo

È comprensibile che il cerume abbia una così cattiva reputazione, data la sua consistenza appiccicosa e l’odore sgradevole.

In realtà, però, ha un ruolo utile nell’orecchio.

Il cerume protegge l’orecchio da sporco e batteri. In questo modo si prevengono infezioni alle orecchie spesso molto dolorose.

Come le orecchie si puliscono

Il medico ORL Dott. medico Christopher Chang, di Warrenton, Virginia, non capisce tutto il clamore sulla pulizia delle orecchie perché: “Le orecchie si puliscono da sole”, ha detto alla rivista online SELF.

I movimenti della mascella, ad esempio quando si parla, espellono naturalmente il cerume dall’orecchio interno, spiega il dott. medico Erich Voigt, medico ORL e professore di medicina presso il NYU Langone Medical Center, continua.

Meglio non pulire il condotto uditivo

I medici quindi sconsigliano di pulire qualcosa di diverso dall’orecchio esterno.

Gli oggetti stretti non devono mai essere inseriti nell’orecchio, poiché ciò spinge solo la cera ulteriormente nel condotto uditivo e può causare un’ostruzione.

Anche il sottile strato di tessuto che dovrebbe proteggere il timpano può essere danneggiato. In questo caso, gli esperti parlano di un timpano perforato.

Entrambi possono influenzare l’udito.

Quanto sono utili i Q-tips e le candele auricolari?

La regola di base è: niente deve essere messo nell’orecchio.

Anche i Q-tips usati frequentemente per questo non sono adatti per l’uso nel canale uditivo – questo è persino indicato in alcuni casi sulla confezione.

Non solo spingono il cerume più in profondità nel condotto uditivo, ma possono anche rompere le strutture dell’orecchio e quindi promuovere l’infezione.

La cera liquida in una candela per le orecchie dovrebbe aspirare il cerume e alla fine tirarlo fuori dall’orecchio.

Il semplice fatto che una fiamma libera sia tenuta vicino all’orecchio rende questa procedura abbastanza pericolosa, secondo il Dr. Voigt.

Tuttavia, c’è anche il rischio che la cera calda della candela scorra in profondità nel condotto uditivo fino al timpano.

Anche un chiaro no agli ammorbidenti per cerume, che sono per lo più a base di olio minerale o glicerina. Assicurano che i blocchi del cerume si sciolgano.

Tuttavia, c’è il rischio che il cerume penetri più in profondità nell’orecchio, invece che fuori dall’orecchio, e di conseguenza formi un’ostruzione molto più grave per la capacità uditiva.

Ecco come pulire l’orecchio

dott Voigt consiglia di pulire le orecchie sotto la doccia con un panno e asciugarle delicatamente con un asciugamano.

Con entrambi, la pulizia dovrebbe essere limitata all’orecchio esterno. Ha senso pulire il padiglione auricolare e dietro le orecchie con prodotti saponi a pH neutro.

Qualsiasi cosa oltre a ciò – e questo significa anche la minima pulizia del condotto uditivo esterno – disturberebbe il condotto uditivo nella sua naturale autopulizia.

Nota importante: Le informazioni in questo articolo contengono solo informazioni generali. Per chiarire un forte dolore all’orecchio o uno scarso udito, si consiglia una visita a un otorinolaringoiatra esperto e riconosciuto.

nascondere le fonti

fonte

Braithwaite, P. – SELF (2020): Come pulire le orecchie senza farti male, consultato il 30.07.2020 https://www.self.com/story/how-to-clean-your-ears

Leave a Reply

Your email address will not be published.