Il solvente per unghie con acetone è dannoso?

L’acetone è un solvente che può rimuovere facilmente i residui ostinati. L’acetone non è solo usato nei cosmetici, ma anche molto nell’industria. Il liquido incolore beneficia della rimozione di adesivi, vernici, vernici, ecc. facilmente e senza lasciare residui.

Per questo motivo, l’acetone viene spesso utilizzato anche nei solventi per unghie – e non poco. Nella maggior parte dei casi, un solvente per smalto disponibile in commercio è costituito dall’80-100 percento di acetone e si avvicina molto all’acetone del negozio di ferramenta.

Gli svantaggi dell’acetone

  1. L’acetone secca le unghie
    Come ogni solvente, l’acetone rimuove lo smalto in modo affidabile, ma anche gli oli naturali della pelle scompaiono. Questo asciuga la pelle e porta a unghie secche e fragili.
  2. L’acetone ha un odore pungente
    Alcune persone sono molto sensibili all’odore pungente dell’acetone. Può anche causare mal di testa e nausea.

Quando si utilizza uno smalto per unghie contenente acetone, prestare attenzione per garantire che ci sia sufficiente aria fresca. Si consiglia inoltre di lavarsi accuratamente le mani con acqua pulita dopo l’uso e di applicare una crema per le mani per ripristinare sulla pelle i grassi persi.

Se hai ancora problemi con il solvente per unghie contenente acetone, puoi utilizzare solventi per unghie alternativi senza acetone. Ma anche queste alternative spesso contengono altri solventi che possono anche seccare la pelle o sono molto delicati e non rimuovono in modo affidabile la vernice.

Leave a Reply

Your email address will not be published.