Jogging nella stagione del raffreddore da fieno: quindi chi soffre di allergie può correre senza problemi

Se ti cola il naso e ti lacrimano gli occhi, anche il più bel giro da jogging non è divertente.

I pazienti con raffreddore da fieno dovrebbero quindi spostare la loro formazione alle prime ore del mattino, se possibile, consiglia la Camera dei farmacisti della Bassa Sassonia. Quindi il carico pollinico è generalmente significativamente inferiore.

Un’alternativa a questo: attendere che piova – e poi iniziare a correre subito dopo l’acquazzone. Nei giorni con livelli di pollini estremi, tuttavia, può darsi che nessuno di questi suggerimenti aiuti, specialmente con casi gravi di raffreddore da fieno.

I calendari dei pollini e le previsioni del tempo rivelano quando le cose andranno particolarmente male. Quindi è meglio rinunciare del tutto all’allenamento o spostarlo al chiuso.

Fondamentalmente, chi soffre di allergie non dovrebbe fare a meno dello sport, secondo gli esperti: perché almeno un allenamento leggero migliora la costituzione fisica generale – e quindi anche la possibilità di sopravvivere alla stagione dei pollini.

Leave a Reply

Your email address will not be published.