La cura giusta: ecco come durano più a lungo le tue scarpe da corsa

Le scarpe non vanno in lavatrice. I produttori di solito non garantiscono che la colla e le cuciture si dissolvano durante il ciclo di lavaggio.

Inoltre, la scarpa da ginnastica può diventare così satura di acqua da compromettere l’ammortizzazione della suola, secondo l’Associazione tedesca per la cura della persona e i detersivi (IKW).

Ma come ti assicuri che le tue scarpe preferite durino più a lungo? Abbiamo messo insieme quattro suggerimenti per te.

1. Spesso è sufficiente un “lavaggio per gatti”.

Di solito è comunque sufficiente una semplice pulizia: le scarpe da ginnastica sporche e polverose possono essere asciugate con una spazzola per scarpe o pulite con un panno umido.

Inoltre, uno shampoo per scarpe disponibile nei negozi specializzati o nelle farmacie può sciogliere lo sporco. Anche in un semplice kit per la pulizia delle scarpe troverai tutto ciò di cui hai bisogno per prenderti cura delle tue scarpe in modo corretto.

2. Non lavare le scarpe senza protezione

Se ciò non bastasse, dovresti almeno proteggere un po’ le scarpe da ginnastica nel tamburo. L’IKW consiglia di mettere la scarpa in una rete da bucato o una vecchia federa in lavatrice.

Si lava a 30 gradi in un programma per capi delicati o di facile manutenzione.

Alcune macchine hanno anche programmi di scarpe da ginnastica extra. Secondo gli esperti, una temperatura di lavaggio di 40 gradi è possibile per le scarpe molto sporche se sono costituite principalmente da fibre tessili.

Consigliano di aggiungere un risciacquo igienico, che contrasta i germi che causano cattivi odori, oltre a un detersivo liquido delicato.

3. Smorzare lo squilibrio nel tamburo

Tutte le parti sciolte come lacci, fibbie, adesivi e solette devono essere rimosse prima del lavaggio.

Anche le scarpe da ginnastica dovrebbero entrare nel cestello senza ulteriore biancheria sporca. Questo però può portare ad uno squilibrio nel ciclo di lavaggio, quindi è bene smorzare i movimenti con gli asciugamani nel cestello.

In caso contrario, le scarpe possono danneggiarsi anche se vengono lanciate leggermente.

4. Asciugare correttamente

Dopo il lavaggio, le scarpe devono essere in grado di asciugarsi bene: è meglio riempirle con giornali o carta da cucina e lasciarle all’aria aperta.

In nessun caso le scarpe da ginnastica devono essere asciugate sul riscaldatore. L’elevata radiazione termica può deformare le scarpe.

Leave a Reply

Your email address will not be published.