Lo spuntino estivo è davvero così salutare

Quando le temperature salgono, ci piace prendere un rinfrescante ghiacciolo alla frutta. La scelta è vasta: dai classici come Capri, Calippo o Flutschfinger al gelato alla frutta biologico, tutto è rappresentato al supermercato.

Se non vedete l’ora di veri lamponi, fragole & Co. e aromi il più naturali possibile, rimarrete delusi. Perché secondo la Stiftung Warentest ci sono solo raramente frutti veri nella frutta e nel ghiaccio d’acqua – questo è dimostrato dal risultato del test. Nell’attuale edizione “Test” (5/2022) sono stati esaminati criticamente 15 gusti di gelato pronto a base di frutta e acqua e altri dieci per l’autocongelamento. Gli alimenti freschi sono stati esaminati per i sapori di frutta e il contenuto di zucchero.

Il risultato è misto: il gelato classico utilizza effettivamente più frutta o almeno aromi naturali. Nove dei 15 prodotti hanno un sapore interamente o almeno in parte di frutta. Le cose sono diverse con l’autocongelamento. Ha quasi sempre un sapore artificiale, ma nel test ha mostrato un punto di forza: il prodotto autocongelato contiene meno zucchero. Il test rivela: non è una cosa ovvia. Perché ogni terzo gelato pronto si è rivelato una vera bomba di zucchero: un prodotto arriva addirittura all’equivalente di 18 zollette di zucchero.

Vincitore del test del gelato alla frutta: vincite biologiche

Due gelati biologici possono convincere gli esperti della Stiftung Warentest e mostrare come funziona al meglio:

  • Lampone al naturale per 2,08 euro per 100 ml
  • Fragola Frobie per 3,35 euro per 100 ml

Entrambi contengono molta frutta senza sapore aggiunto e relativamente poco zucchero.

il Hipp Bio per bambini Ghiaccioli Pesca-Mango è l’unico gelato autocongelante che effettivamente contiene e sa di frutta.

Puoi leggere il test dettagliato con tutti i risultati, vincitori e vinti a pagamento su Stiftung Warentest.

Frutta e acqua ghiacciata alla Stiftung Warentest

Leave a Reply

Your email address will not be published.