Non riesci a dormire? Con lo yoga contro l’addormentarsi

Se non riesci a dormire di nuovo, prova lo yoga!

I giusti esercizi di yoga possono aiutare ad alleviare la tensione che altrimenti può causare infiniti rigiramenti nel letto e tenerti sveglio; Inoltre, il seguente allenamento yoga ha un effetto stimolante sulla circolazione sanguigna senza essere agitato. In questo modo, il corpo ritrova un equilibrio naturale e rilassato, che è un’ottima base per un sonno ristoratore.

Peter Langer/Fit For Fun

Esercizio 1: Uttanasana

Stare su un tappetino o su una superficie adatta con i piedi a circa 15 centimetri di distanza e inclinare la parte superiore del corpo in avanti all’altezza dell’articolazione dell’anca. Metti le mani sul pavimento o afferra i gomiti del braccio opposto, con le braccia penzoloni. Mentre lasci la parte superiore del corpo e la testa penzoloni in questo modo, il flusso sanguigno al cervello si intensifica. Facoltativamente, puoi oscillare leggermente avanti e indietro per rilasciare la tensione nei fianchi e nelle gambe.

Esercizio 2: Utthan Pristhasana

Perdi peso con lo yoga

Sonja Müller / Fit For Fun

Inizia nella posa del cane a testa in giù, con mani e piedi sul pavimento e le natiche in aria in modo che il corpo formi una V capovolta.

Quindi, posiziona il piede destro accanto alla mano destra e piega il ginocchio come se dovessi fare un affondo in avanti, mantenendo gli avambracci piatti sul pavimento. Tieni premuto per 15 secondi e poi cambia lato. Allunga i flessori dell’anca, i muscoli posteriori della coscia e i quadricipiti, ottimo per gli impiegati.

Sveltine di yoga, yoga veloce, stress, allenamento, fitness, asana

Oliver Klocke/FIT FOR DIVERTIMENTO

La candela supportata

Rilassa stomaco e bacino. testa su un cuscino o un asciugamano. Appoggia le gambe verticalmente contro il tavolo. Le braccia rilassate accanto al corpo. Lascia che il collo e le spalle affondino nel pavimento. Prima chiudi gli occhi, aprili dopo qualche minuto.

Esercizio 3: Viparita Karani

Sdraiato sulla schiena, fai scorrere il sedere il più vicino possibile al muro e allunga le gambe in modo che i talloni siano appoggiati al muro. Le braccia giacciono con i palmi rivolti verso il basso sul corpo.

Tieni premuto per 15 secondi e allunga i muscoli posteriori della coscia. Il sangue scorre dalle gambe alla testa, il che è particolarmente benefico per le persone che stanno in piedi tutto il giorno e stanno molto in piedi.

Esercizio 4: Paschimottanasana

Yoga per gli atleti

Sedersi sul pavimento con la schiena dritta e le gambe distese. Muovi i piedi per creare un allungamento giocoso e piega il busto in avanti dai fianchi, cercando di avvicinare le mani ai piedi.

Appoggia gli avambracci sul pavimento. Questo allunga i muscoli posteriori della coscia e i polpacci.

fotolia

Esercizio 5: Ananda Balasana

Come un bambino felice, sdraiati sulla schiena, le mani che tengono i piedi, le braccia dritte, le gambe piegate e aperte. Le ginocchia guardano verso l’esterno. La testa rimane a terra e la schiena è dritta, quindi gli allungamenti principali sono nei fianchi, nei flessori dell’anca e nella colonna vertebrale. Se ora dondoli delicatamente da destra a sinistra, puoi coccolare la schiena con un piccolo massaggio.

Esercizio 6: Savasana

Thinkstock

Questo è fisicamente l’esercizio più facile. Sdraiati sulla schiena nel letto, metti le braccia lungo il corpo con i palmi delle mani rivolti verso il basso, le gambe leggermente divaricate. Chiudi gli occhi e concentrati sulla respirazione per 15 secondi o fino a quando non ti addormenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.