Perché i fan spesso fanno più male che bene quando fa caldo

L’estate è fantastica, il sole è fantastico, anche il caldo. Se la notte non si raffredda, tuttavia, dormire in stanze calde e soffocanti diventa una tortura: ti giri e ti giri e desideri una brezza rinfrescante.

Quando le temperature sono particolarmente elevate, molti si rivolgono alla ventola in cerca di raffreddamento. Secondo l’autorità sanitaria britannica, tuttavia, questo può diventare una vera minaccia per la salute.

Nessuna ventola da 35 gradi

Secondo l’autorità sanitaria britannica Public Health England, l’uso di un ventilatore è possibile senza esitazione fino a una temperatura di 35 gradi.

Tuttavia, quando fa davvero caldo, secondo gli esperti, è meglio fare a meno della ventola.

Il motivo: a temperature superiori a 35 gradi, le macchine eoliche elettriche non possono prevenire i danni causati dal calore e persino contribuire alla produzione di calore stesse.

“Inoltre, i fan possono promuovere la disidratazione”, afferma una guida ufficiale. L’autorità si basa su uno studio britannico pubblicato nel 2012 dalla rete sanitaria Cochrane.

Lo stesso vale per i sistemi di condizionamento che emettono aria fredda e secca. Chi nelle giornate calde trascorre del tempo in ambienti fortemente climatizzati deve anche tenere d’occhio i possibili effetti negativi.

Non posizionare direttamente davanti al viso

Il consiglio dell’autorità sanitaria alla popolazione è di posizionare il ventilatore ad una certa distanza dalle persone. In nessun caso i dispositivi devono essere puntati direttamente sul corpo.

Si consiglia inoltre di bere acqua regolarmente per prevenire la disidratazione. Ciò è particolarmente importante per i malati costretti a letto.

nascondere le fonti

Fonti

Public Health England (2018): piano per l’ondata di caldo per l’Inghilterra. Protezione della salute e riduzione dei danni causati dal caldo intenso e dalle ondate di caldo, recuperato il 21.06.2022: https://assets.publishing.service.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/801539/Heatwave_plan_for_England_2019.pdf

Cochrane (2012): ventilatori elettrici per ridurre gli effetti sulla salute delle ondate di calore, consultato il 21-06-2022:: https://www.cochrane.org/de/CD009888/electric-fans-to-reduce-the-effects- dalle ondate di caldo alla salute

Leave a Reply

Your email address will not be published.