Quante volte puoi indossare i vestiti prima di doverli lavare di nuovo

La macchina consuma circa 60 litri di acqua per lavaggio.

Per vivere in modo più ecologico e sostenibile, dovresti anche assicurarti di risparmiare acqua e risorse in casa.

Ma quante volte dovresti effettivamente lavare i singoli capi di abbigliamento in modo che rimangano igienicamente puliti senza sprecare acqua?

1. Jeans, pantaloni e gonne

I jeans non sono solo robusti, non hanno nemmeno bisogno di essere lavati dopo ogni utilizzo. Per proteggere le fibre, è meglio lavare i capi in denim il più raramente possibile.

In media, un paio di jeans può essere indossato da cinque a sette volte prima di poterlo lavare. Le gonne e tutti gli altri pantaloni dovrebbero andare nel cesto della biancheria dopo essere stati indossati almeno sette volte.

2. Felpe e magliette

Le felpe sono spesso indossate solo sopra altri indumenti, quindi non hanno bisogno di essere lavate così spesso.

Se non sono stati precedentemente macchiati, possono durare fino a una settimana senza lavarli. Le magliette, invece, vanno lavate dopo essere state indossate una volta.

3. Biancheria intima e pigiami

Naturalmente, le mutandine vanno in lavanderia dopo ogni usura. Ma anche i reggiseni non dovrebbero essere indossati per più di tre giorni senza lavarli.

Sorprendentemente, il ciclo di lavaggio è breve, anche per i pigiami. Dovresti cambiare i tuoi indumenti da notte dopo tre o quattro notti.

4. Giacche e Co.

Giacche e gilet caldi dovrebbero essere lavati circa due volte a stagione. I cappotti di lana possono anche essere lavati – o lavati a secco – tre volte a stagione.

Giacche sottili o blazer devono essere messi nel cesto della biancheria o lavati a secco al più tardi dopo la sesta usura.

5. Abiti e materiali raffinati

I vestiti pregiati dovrebbero assolutamente essere puliti professionalmente dopo ogni usura. Anche gli indumenti realizzati con materiali di alta qualità come seta e capi bianchi devono essere lavati dopo ogni utilizzo.

Giacche in pelle e giacche in velluto, invece, devono essere pulite solo una volta a stagione.

6. Abbigliamento da palestra

Dovresti mettere reggiseni sportivi, leggings e magliette in lavatrice dopo ogni utilizzo. Per proteggere le fibre fini, dovresti scegliere un programma a bassa temperatura e poi lasciare asciugare i vestiti all’aria.

7. Asciugamani e lenzuola

Gli asciugamani devono essere lavati dopo averli usati tre volte. Per ottenere degli asciugamani davvero puliti, dovresti lavarli ad almeno 40 gradi, preferibilmente a 60 gradi.

Ad esempio, se vuoi rimuovere tutti i batteri ostinati dopo una malattia o un’immunodeficienza, puoi lavarli con acqua calda a 95 gradi.

Dovresti cambiare la biancheria da letto dopo circa due settimane, se dormi nudo o sudi molto la notte dopo una settimana.

Questo articolo è apparso anche su Bunte.de.

Leave a Reply

Your email address will not be published.