Sette prodotti falliscono: ÖKO-TEST testa gli shampoo riparatori

Gli shampoo riparatori promettono di riparare i capelli danneggiati nelle campagne pubblicitarie. Tuttavia, come ormai è noto, le punte rotte non possono essere “riparate” con gli shampoo.

Gli shampoo riparatori hanno ancora il loro scopo: possono almeno essere usati per nascondere i danni ai capelli. I capelli sembrano più sani.

I cosmetici naturali si dimostrano validi, i marchi famosi sono tra i perdenti: la rivista ÖKO-TEST (numero 05/2022) ha esaminato da vicino gli ingredienti degli shampoo riparatori.

50 prodotti sono stati messi alla prova, molti dei quali hanno ottenuto buoni punteggi. 18 shampoo hanno ricevuto il massimo dei voti “molto buono”, sette volte il voto “buono”. I vincitori del test sono quasi esclusivamente shampoo cosmetici naturali.

I vincitori del test includono:

  • Alverde Repair Shampoo Avocado Biologico Burro di Karitè Bio di Dm
  • Bioturm Shampoo Repair (vedi Douglas)
  • Bloomtime Repair Shampoo Organic Jojoba Organic Noce di Netto
  • Shampoo riparatore Nature Box di Schwarzkopf & Henkel
  • Sante Repair Shampoo Olio d’oliva biologico e proteine ​​di piselli
  • Annemarie Börlind Repair Shampoo di Börlind (vedi Douglas).

Critiche da ÖKO-TEST: trovate sostanze allergiche

Particolarmente sotto critica: composti PEG che possono rendere la pelle più permeabile alle sostanze estranee. Secondo gli esperti ÖKO-TEST, molti degli shampoo riparatori testati contengono composti organici alogenati controversi, ma in livelli molto bassi, osservano i tester.

Contesto: si sospetta che i composti organici alogenati possano scatenare allergie. In laboratorio gli esperti hanno trovato ingredienti problematici come il BHT (idrossitoluene butilato), le fragranze alcol cinnamil, idrossicitronellale e isoeugenolo.

Un totale di sette shampoo riparatori non sono stati affatto in grado di convincere i tester ÖKO-TEST a causa dei loro ingredienti problematici. Sono stati penalizzati con il voto “scarso” o “insufficiente” e hanno fallito la prova, anche di marchi noti: ad esempio questo Guhl Nature Repair Sampoo, Pantene Pro-V Vita Glow Repair & Repair Shampoo o John Frieda Frizz Ease Miracle Repair Shampoo.

Puoi leggere il rapporto dettagliato del test con tutti i vincitori e i vinti a pagamento su ÖKO-TEST.

Leave a Reply

Your email address will not be published.