Vermi della crusca: come riconoscere le etichette della pelle e trattarle correttamente

Questa malattia comune è solitamente innocua e non contagiosa. Può essere trattato con creme e shampoo speciali: questi contengono sostanze che inibiscono o uccidono i funghi. La tigna di solito non va via da sola.

Macchie più grandi con contorni irregolari

Secondo il portale, le macchie tipiche della malattia si formano principalmente sulla schiena, sul torace, sul collo e sulle braccia – anche il viso può essere colpito, soprattutto nei bambini.

All’inizio sono piccoli con una forma rotonda o ovale, poi crescono insieme in macchie più grandi con contorni irregolari.

Il loro colore può essere giallastro, brunastro, ma anche rosa. Spesso appaiono più chiari sulla pelle scura o abbronzata e più scuri sulla pelle molto chiara.

I medici spesso riconoscono la malattia dal suo aspetto esterno. Un esame microscopico chiarisce se si tratta di funghi crusca.

Quindi è spesso necessaria pazienza: anche con un trattamento di successo, possono essere necessari diversi mesi prima che le macchie della pelle scompaiano.

Leave a Reply

Your email address will not be published.